La conferenza stampa minuto per minuto. ‪#‎GrazieATutti‬

ore 15.48 |Entra patron Giglio, stampa e tifosi applaudono.

ore 15:58 |Franco Giglio: “Fino a ieri eravamo solo virtuali: oggi siamo qui. Grazie per la vostra presenza: siete in tanti, non me l’aspettavo”

ore 15:59 | Franco Giglio: “Tutto nasce grazie a Negri, che ha messo a disposizione il suo lavoro per fare rinascere il calcio a SORRENTO. E’ un progetto che nasce dalla volontà di stare insieme”

ore 16:01 | Franco Giglio: “Vogliamo tornare in Lega pro. Lo dico apertamente: vogliamo tornare in Lega pro e tornare a riempire le tribune del campo Italia”. E giù applausi.

ore 16:06 | Franco Giglio: “E’ PARTITO UFFICIALMENTE IL CALCIO A SORRENTO. CHI DICE COSE DIVERSE, LO FA SOLO PER DESTABILIZZARE L’AMBIENTE”.

ore 16:08 | Franco Giglio: “Battutine e cattiverie gratuite sono fuori luogo: nessuno ha mai nascosto che la matricola del Fc Sorrento è del Fc Sant’Agnello. Problemi organizzativi e tempistiche stringenti non hanno permesso di procedere al cambio di denominazione. La storia del calcio è piena di queste situazioni. Ma attiveremo tutte le procedure per farlo nei tempi consentiti dal regolamento. Posso dirlo: DA QUI RIPARTE IL CALCIO A SORRENTO”.

Ore 16:11 | Franco Giglio risponde alla domanda dei cronisti: “Gli allenamenti? Al Campo Italia”

Ore 16:13 | Franco Giglio: “Il ripescaggio? Oggi siamo in Eccellenza, ma non ci siamo rassegnati: vorremmo disputare da subito la serie D”.

ore 16:15 | Il dirigente Cappiello: “Mettiamo da parte divisioni e chiacchiericci inutili: questo è il progetto per rilanciare, in modo pulito, il calcio a Sorrento. Ne hanno bisogno tutti i tifosi”

ore 16:17 | Il dirigente Cappiello: “Al nostro fianco, anche un marchio internazionale”.

ore 16:20 | Franco Giglio: “Preferenza sui gironi? A me non interessa, noi dobbiamo raggiungere un obiettivo, indipendentemente dai nostri avversari”.

ore 16:21 | Franco Giglio: “Il Footbal club Sorrento è vostro. Noi lo gestiremo, cercheremo di onorarlo: ma è vostro”

ore 16:22 | Si chiude con un lungo applauso la conferenza stampa. A fine mese, presentazione pubblica alla città.