L’allenatore del Sorrento, Antonio Guarracino: “Una vittoria bellissima, sono felicissimo. Pian piano sta uscendo fuori il Sorrento che voglio, una squadra arcigna e ordinata, che concede poco e che riesce a sfruttare con cinismo le disattenzioni degli avversari.
Nonostante la classifica dice che la Battipagliese è tra le ultime della classe, una partita qui al Pastena non è e non sarà mai semplice contro questa squadra, un organico di tutto rispetto allenata da un tecnico esperto e con alle spalle una società blasonata. Siamo stati bravi ad arginare le migliori qualità della Battipagliese e ancor di più a punirli al momento oppurtuno con una intuizione perfetta del nostro capitano che ha letto meglio di Criscuolo quella palla lunga.”

Il difensore rossonero Antonio Guarro: “Sapevamo bene che sarebbe stato un impegno difficile ed infatti così è stato. Sbaglia chi afferma di aver raggiunto il massimo risultato con il minimo sforzo perché, se la Battipagliese non si è mai resa realmente pericolosa, il merito è tutto nostro che siamo stati bravi a contenerla. Ci godiamo questo successo e da martedì ci concentreremo sul prossimo impegno per cercare di allungare la striscia positiva”