Corre veloce il Sorrento di mister Guarracino: con un bel tris liquida la pratica Costa d’Amalfi tra le mura amiche dello stadio “Italia”. Una sfida storica per la compagine amalfitana costretta però ad arrendersi ai rossoneri, bravi a sbloccare la contesa a metà primo tempo per poi chiuderla definitivamente negli ultimi venti minuti. Sugli scudi ancora Antonio Guarro, autentico baluardo difensivo che si trasforma ancora in bomber, dopo la rete realizzata in casa della Picciola. Allo stadio Italia il difensore rossonero concede addirittura il bis firmando le prime due reti, concretizzando alla perfezione altrettante incursioni in area avversaria. Da cineteca quella del raddoppio rossonero, con una mezza rovesciata che è il manifesto dell’enorme bagaglio tecnico dell’ex capitano del Savoia. Il portiere rossonero Munao vive una domenica tranquilla, l’unico brivido è regalato da una conclusione dalla lunga distanza di Marino che si stampa sul legno. La concretezza porta i colori rossoneri e nei minuti finali arriva il gol che chiude definitivamente la gara ad opera di capitan Alfonso Gargiulo, al sesto timbro in campionato.

Non può che essere soddisfatto il tecnico Antonio Guarracino, dopo la quinta vittoria consecutiva in campionato: “Sono contento per questi tre punti conquistati contro un ottimo avversario che temevo alla vigilia perchè sapevo bene che il nostro terreno di gioco sarebbe stato perfetto per la loro fase di palleggio e poi possono vantare una coppia d’attacco composta da Marino e Criscuoli capace di mettere in difficioltà qualsiasi retroguardia. Siamo stati bravi a capitalizzare al massimo le situazioni offensive create, preparate alla vigilia ed è ovvio che i risultati non si fanno per caso ma sono i frutti della crescita della mia squadra che prende sempre più le mie sembianze, preferendo i punti in palio piuttosto che inutili complimenti“.

SORRENTO-COSTA D’AMALFI 3-0
RETI: 18′ e 68′ GUARRO, 88′ GARGIULO ALF.
SORRENTO: Munao, Di Gregorio (dal 21′ Vitale), Rizzo, Di Ruocco, Calabrese, Guarro (dall’89’ Raimondi), Masi (dal 64′ Falanga), Pepe (dall’89’ Vacca), Gargiulo Alf., Cifani (dal 78′ Schettino), Matino. A disp.: Leone, Ruocco. All.: Guarracino.
COSTA D’AMALFI: Napoli, Vitiello L., D’Amora (dall’83’ Bove), Cestaro, Caraviello, Vigorito, Ferrara (dal 63′ Catalano), Di Landro (dal 78′ Tasca), Marino (dal 71′ Di Crescenzo), Lettieri, Criscuoli (dal 90′ Vitiello R.) A disp.: Faggiano, Reale. All.: Contaldo.
Arbitro: Pascuccio Antonio Pio di Ariano Irpino.
Assistenti: Vernacchio Vincenzo di Ariano Irpino e Vitale Gaetano di Napoli.
Ammoniti: Di Gregorio (S), Guarro (S), Vigorito (A), Vitale (S), Caraviello (A), Pepe (S).
Recupero: 1′ pt, 4′ st.