Il Sorrento trattiene il Cervo per le corna ed esce indenne dalla tana della capolista, dando seguito al successo casalingo conquistato contro il Nola. Rossoneri che si presentano in terra caudina con uno spirito propositivo ed infatti si rendono pericolosi dopo appena un minuto di gioco con l’attaccante Fabio Cifani che calcia a lato dal limite dell’area. Il gol arriva dopo pochi minuti e porta la firma del capitano Alfonso Gargiulo, al terzo sigillo in campionato. Partenza sprint del Sorrento, colpito a freddo il Cervinara che guadagna terreno solo col passare dei minuti. Pressione dei padroni di casa che porta frutti solo nei minuti di recupero della prima frazione quando Befi riesce a superare Munao con un destro in area. Dopo l’intervallo la gara perde ritmo ed intensità, con il Sorrento che difende un prezioso pari senza eccessivi affanni, facendo perdere però la calma al Cervinara che al 70′ si ritrova in inferiorità numerica per la doppia ammonizone inflitta al giovane Krivca. Nel finale il Sorrento chiude con 5 under in campo e va vicinissimo al colpaccio con il subentrato Falanga che semina panico sulla corsia destra, entra in area e conclude di destro ma il suo diagonale trova l’attenta respinta del portiere D’Inverno. Un pareggio prezioso per i rossoneri che ringraziano a fine gara i sostenitori costieri presenti in curva.
Testa ora al Castel San Giorgio, squadra salernitana che sarà di scena due volte allo stadio Italia in quattro giorni: mercoledì in Coppa Italia per la gara di ritorno dei sedicesimi di finale (andata 0-0) per poi ritornare domenica 15 per la sesta giornata di campionato.

A.CERVINARA-SORRENTO 1-1
Marcatori: p.t. 4′ Gargiulo Alf.(S), 46′ Befi (C)
A.Cervinara: D’Inverno, Furno, Ciampi, Taddeo, Russolillo, Fusco, Calandrelli, Petrone (27’st Clemente), Krivca, Befi (37’st Colarusso), Zerillo. A disp.: De Luca, Buonocore, Castiello, Di Palma, Cillo. All. Iuliano.
Sorrento: Munao, Mozzillo, Calabrese, Guarro, Rizzo, Fiorentino (17’st Vitale), Masi (40’st Matino), Pepe, Gargiulo Ale. (22’st Falanga), Gargiulo Alf., Cifani (49’st Vacca). A disp.: Leone, Raimondi, Schettino. All. Guarracino.
Arbitro: Diop di Ercolano
Ammoniti: Befi, Fusco, Furno (C); Mozzillo, Pepe, Vitale (S).
Espulso: Krivca (C) al 25’st per doppia ammonizione; Calandrelli (C) a fine gara.

LE RETI