Renato Cioffi ha visto il suo Sorrento rimontare il Rotonda con personalità e coraggio: “Siamo scesi un po’ contratti in campo per l’importanza della posta in palio ed è stato molto importante riagguantare il pari nel primo tempo. Quando ci siamo scrollati di dosso la paura abbiamo fatto vedere un buon calcio e nella ripresa si è giocato ad una sola porta. Chi è subentrato ha fatto bene ma la squadra in generale ha lasciato intravedere segnali positivi anche in vista del prossimo match con il Molfetta, che sarà durissimo. Avanti di questo passo stiamo valorizzando giovani di proprietà e gettando le basi per il futuro”