Campo in terra battuta ai limiti della praticabilità, fitta pioggia, malanni e infortuni sono tutti elementi che lasciano presagire una giornata da dimenticare per il Sorrento. In quel di Mirabella Eclano invece non frena, ma rallenta soltanto, la corsa della compagine rossonera in vetta alla classifica del girone B del campionato regionale di Eccellenza. Guarro e compagni escono indenni dal tranello Eclanese, che in stagione aveva già punito Agropoli e Cervinara, riuscendo a portare a casa un pareggio che ferma a cinque la striscia di vittorie consecutive.
Assenti per infortunio la coppia d’attacco Gargiulo-Cifani ed il centrocampista Lombarder, mister Guarracino è costretto a ridimensionare il suo scacchiere, affidando il peso dell’attacco al sorrentino Raffele Fiorentino, protagonista di un’ottima prestazione di gran sacrificio ma poco produttiva in fase realizzativa. L’intera gara è caratterizzata da un alto tasso di intensità ed agonismo. Il Sorrento parte all’attacco e dopo pochi minuti gioco la prima occasione da rete porta la firma di Rizzo, autore di una semirovesciata stilisticamente perfetta che trova attento il portiere irpino. La risposta dell’Eclanese non si fa attendere ma il destro di Shvets da solo l’illusione del gol spegnendosi sull’esterno della rete. Orfano di bomber Gargiulo, il Sorrento si affida a Fiorentino, destro dalla distanza bloccato facilmente a terra da Bruno, e poi alle iscursioni di Masi in area di rigore. In due occasioni il giovane centrocampista classe 2000 in due occasioni, prima con il sinistro e poi con un lob di destro, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Nella ripresa aumenta la pioggia e diminuisce il ritmo della gara, il direttore di gara adotta un metro di giudizio molto permissivo e le due squadre “battagliano” in ogni area del campo con ardore senza sfociare in scorrettezze. Mai chiamati agli straordinari i portieri ma corre un brivido il portiere eclanese nei minuti finali quando Sogliuzzo dalla distanza gioca il jolly dalla distanza con il pallone che sfiora di un soffio da traversa. E’ l’ultima fiammata di un match che consegna un punto a testa, utile alle classifiche di entrambe le formazioni.

ECLANESE – SORRENTO 0-0
SORRENTO: Munao, Raimondi, Rizzo, Di Ruocco, Calabrese, Guarro, Masi, Pepe, Fiorentino (dal 75′ Evacuo), Sogliuzzo, Bozzaotre (dal 64′ Falanga). A disp.: Leone, Di Gregorio, Cretella, Matino, Vitale. All.: Guarracino.
ECLANESE: Bruno, Della Valle, Grasso A., Caruso, Guardabascio, Capossela, Tammaro (dal 68′ Pugliese), Garzone, Shvets, Santosuosso, Orefice (dall’84’ Grasso C.). A disp.: Napoletano, Coppola, Borrillo, Bellofatto, Grillo. All.: Martino.
Arbitro: Pette Gabriele di Bologna.
Assistenti: Pelosi Cristiano di Ercolano e Castaldo Domenico di Frattamaggiore.
Ammoniti: Grasso A. (E), Fiorentino (S), Santosuosso (E), Capossela (E), Pugliese (E).
Recupero: 3′ pt, 5′ st.