Basta il morso dello “squalo” Rosario De Rosa per decidere il big-match della 10° giornata di campionato. Un gol, realizzato dopo appena 2 minuti dal suo ingresso in campo, che vale 3 punti pesanti per la compagine costiera, ora in vetta solitaria alla classifica del girone.

Gara disputata dinanzi ad una bella cornice di pubblico al campo Italia, con una folta e calorosa presenta ospite. La posta in palio è preziosa e la tensione è palpabile tra i 22 sul terreno di gioco. Il primo tempo scorre via su ritmi elevati con il FC Sorrento maggiormente propositivo e pericoloso: Vitale colpisce la traversa dalla distanza con la deviazione determinante del portiere Amabile, che si salva dopo appena un minuto sul colpo di testa ravvicinato di Arpino con un altro colpo di reni prodigioso. Ospiti che non nascono le intenzioni di portare a casa un pareggio e non di più, con un atteggiamento remissivo e fin troppo “abbottonato”. Padroni di casa che devono fare a meno del difensore Maury al 36′ per infortunio, occasione per mister Turi di potenziare ulteriormente la propensione offensiva, inserendo Fragiello. Potenziale offensivo elevato che non raccoglie i frutti sperati fino all’ingresso in campo di Rosario De Rosa che al 77′ con un destro dal limite dell’area riesce a fulminare Amabile mandando in visibilio i sostenitori sorrentini. Nel finale il città di Nocera abbozza una reazione per cercare di riequilibrare il risultato ma deve fare i conti con un super Russo. Miracoloso il suo intervento sul colpo di testa ravvicinato di Marcucci, per la prima volta sfuggito all’attenta marcatura di Scognamiglio. Sospiro di sollievo al triplice fischio, il girone B ha una sola capolista ed è il Football Club Sorrento.

FC Sorrento-Città di Nocera 1-0

Marcatore: 32’st De Rosa

FC Sorrento: Russo; Arpino, Maury (36’pt Fragiello), Scognamiglio, De Gregorio; Vanin, Maisto (30’st De Rosa), Esposito; Gargiulo, Vitale (41’st Terminiello), Scarpa. A disp.: Napolitano, Sozio, Cappelluccio, Izzo. All.Turi.

Città di Nocera: Amabile: Criscuolo (40’st Ferrentino), Cacace, Cuomo, Fonzino; Scibilia, Lettieri (35’st Majella), De Liguori, Vitolo, Ciotti (35’st Ferraioli); Marcucci. A disp.: Sorriso, Di Pietro, Iuliano, Santoro. All.Esposito.

Arbitro: Gregoris di Pescara.

Ammoniti: Scarpa (S), Marcucci (N), Cuomo (N), Vitolo (N).

Note: prima della gara, osservato un minuto di raccoglimento in memoria degli atti terroristici di Parigi, accompagnato da applausi e dall’inno nazionale transalpino. Recupero: 3’pt; 4’st. Spettatori: 2000 circa.