Si ferma a Gravina, dopo sei risultati utili consecutivi, la corsa del Sorrento, che ha sciupato un paio di occasioni in avvio di entrambe le frazioni ed è stato poi punito verso il tramonto della partita.
Cioffi ha inserito dal primo minuto Carrotta al posto di Rizzo (leggermente influenzato) e nella formazione iniziale ha trovato spazio anche il rientrante Cacace con Mezavilla spostato a centrocampo (in luogo dell’assente Ousmane Diop). Poche emozioni in avvio di gara con il Gravina che ha provato a farsi vedere dalle parti di Volzone ed il Sorrento che ha contenuto gli attacchi pugliesi senza difficoltà particolari. Di contro, i rossoneri hanno reclamato un penalty per atterramento in area di Cassata e poi, sempre su iniziativa di Cassata, sono andati vicino al gol con Carrotta. Nel finale di frazione i locali hanno spinto un po’ di più e sono stati pericolosi con Diop di testa (il pallone non ha superato la linea bianca ed il Sorrento è arrivato indenne all’intervallo).
Sorrento più sciolto in avvio di ripresa con il neo entrato Tedesco che per poco non ha trovato la via della rete. Dopo un paio di occasioni per i locali con Chacon e Gilli, il Gravina è passato in vantaggio con Diop che ha trasformato sicuro un penalty capace di indirizzare la partita. Infatti da quel momento il Sorrento si è spinto in avanti alla ricerca del pareggio facendosi però sorprendere in nel finale da Chacon, autore in contropiede del 2-0 che ha chiuso il match.

GRAVINA-SORRENTO 2-0
Marcatori: 27’st Diop su rig., 43’st Chacon.
Gravina: Liso, Di Modugno, Notaristefano (35’st Iannone), Giglio (40’st Tommasone), Scalera(47’st Popolo), Gilli, Borgia (23’st Bruno), Chacon, Diop (35’st Krstevki), Tuninetti, Chiaradia (16’st Tommasone). A disp: Vicino, Macario, Sgambati, Lautaro. All: Summa – Ragone
Sorrento: Volzone, Manco (1’st Ferraro), Romano (38’st Marciano), Virgilio (1’st Petito), Cacace, Mansi, La Monica, Mezavilla, Iadaresta, Cassata (25’st Gargiulo), Carrotta (1’st Tedesco). A disp: Del Sorbo, Sannino, Selvaggio, Vitiello. All: Cioffi.
Arbitro: Selvatici di Rovigo.
Note: Ammoniti: Borgia, Chacon, Tommasone (G); Mansi, La Monica, Gargiulo(S). Angoli: 2-3. Recuperi: 2′ pt, 5′ st.