Il Fc Sorrento liquida la pratica Ebolitana e prosegue il trionfale percorso casalingo, caratterizzato da sole vittorie tra le mura amiche dello stadio Italia. Partita iniziata tra i migliori auspici: pochi secondi e Scarpa viene atterrato in area. Il capitano si incarica della battuta, ma la conclusione è lenta e centrale, e l’estremo difensore ospite respinge coi piedi. Poco male perché è Vitale al 7′ ad incunearsi in area e a lasciare partire un fendente che si insacca all’incrocio dei pali. Il raddoppio arriva nella ripresa, al 5′, con Temponi, lesto ad anticipare di testa un nugolo di avversari, dagli sviluppi di un calcio d’angolo di Scarpa. Gloria anche per Gargiulo, che al 30′ st giganteggia in area, lascia partire un diagonale che si insacca alla sinistra di Camara. Poco prima della gara, attimi di commozione nel ricordo di padre Fernando Sorrentino e Michele Esposito (detto “‘o stuort”), scomparsi in settimana, già protagonisti assoluti della storia del movimento calcistico in costiera sorrentina.

 

FC SORRENTO-EBOLITANA 3-0

Marcatori: pt 8′ Vitale; st 6′ Temponi, 31′ Gargiulo

FC Sorrento: Russo; Vanin, Arpino, Scognamiglio, De Gregorio; Esposito (36’st Cappelluccio), Maisto (12’pt De Rosa), Temponi; Gargiulo, Vitale (32’st Terminiello), Scarpa. A disp.: Napolitano, Marino, Izzo, Fragiello. All.Turi.

Ebolitana: Camara; Di Stefano, Kouadio, D’Agostino, De Falco; Salese, Esposito, Pepe (35’st Chiella); Landolfi, Saani, Vasiu (14’st Mazza). A disp.: Pergamena, Sgambato, Cheikh, Doto, Visco. All.Nastri.

Arbitro: sig. Petracca di Lecce.

Ammoniti: De Falco (E), Camara (E), Gargiulo (S). Angoli: 4-3. Recupero: 2’pt, 3’st.