Impresa fallita in Sicilia per la compagine rossonera di mister Mario Turi che al “Valentino Mazzola” di San Cataldo chiude sull’1-1 la semifinale di ritorno per i play-off nazionali. La Sancataldese vola quindi in finale per giocarsi un posto in serie D. Determinante la sonora sconfitta rimediata allo stadio Italia (1-3) e serve a ben poco la rete realizzata dal difensore Terminiello al 25′ con un bel colpo di testa che avrebbe potuto dare il “la” all’agognata remuntada. Purtroppo, invece, la barricata rossoverde regge l’onda d’urto sorrentina ed a metà ripresa arriva anche il gol del pari di Montalbano su calcio di rigore. Concesso tra le proteste rossonere e relativa espulsione di capitan Scarpa che lascia i compagni in inferiorità numerica per gli ultimi 20 minuti di gara. Il forcing finale non genera i risultati sperati e la gara si chiude 1-1 tra la gioia dei sostenitori sancataldesi. Ora per il FC Sorrento la serie D può essere raggiunta soltanto tramite la porta secondaria, quella del ripescaggio.

SANCATALDESE – FC SORRENTO 1-1

Marcatori: pt 25′ Terminiello (SO); st 26′ Montalbano (SA) su rig.

SANCATALDESE: Dolenti, Bello, Di Marco Y., Fragapane, Di Marco S., Di Marco D., Bruno, Maniscalco, Prezzabile, Palazzolo (32’pt Lograsso). A disp.: Lacagnina, Errera, Galletti, Albino, Falzone, Alù. All.Marcenò.

FC SORRENTO: Russo, Mensah, Terminiello (1’st De Gregorio), Maury (1’st Vanin), Arpino, Scognamiglio, Temponi, Gargiulo (22’st De Rosa), Vitale, Scarpa, Del Sorbo. A disp.: Santaniello, Cappelluccio, Esposito, Maisto. All.Turi.

Arbitro: Sessa di Civitavecchia.

Ammoniti: Maury (SO), Vitale (SO), Fragapane (SA), Del Sorbo (SO), Prezzabile (SA).

Espulso: Scarpa (SO) al 25’st