Queste le dichiarazioni del mister Maurizio Coppola al termine della sfida al “Gallucci” tra Solofra e Sorrento.

“A questo punto della stagione, possiamo tirare un po’ il fiato e pensare seriamente ai play-off che ci apprestiamo a disputare. Avremo tempo per recuperare diversi calciatori (Banco rientrerà a pieno regime la settimana prossima) che sono arrivati a Solofra trascinandosi alcuni acciacchi. Cioffi e Arpino non dovevano neanche prendere parte alla gara, Esposito Lauri aveva febbre alta fino a ieri sera, mentre la stagione di Luigi Esposito è terminata anzitempo a causa di un serio infortunio al ginocchio. Senza considerare che il Torneo delle Regioni ci ha riportato un Ammendola distrutto, così come bisognerà valutare l’infortunio di Scarpa negli ultimi minuti di gara. Sono molto fiducioso perché nonostante un primo tempo sottotono, ho  visto una reazione forte della squadra che ha voluto fortemente portare a casa il risultato. Ritengo che i ragazzi abbiano dato più del massimo dimostrando grande attaccamento alla maglia rossonera. Credo che la graduatoria sia ormai già cristallizzata, e l’ultimo turno non proporrà grosse sorprese: l’Ebolitana ha mollato dopo l’aritmetica promozione, e non mi aspetto minimamente uno sgambetto al Cervinara, anche in virtù del gemellaggio tra le tifoserie. Allo stesso modo il Faiano, già certo di disputare la post-season, difficilmente verrà a fare la guerra a Sorrento consapevole di non poter scalare ulteriormente la classifica. Sarà poi il campo nel prossimo week-end ad emettere gli ultimi verdetti e le griglie play-off”.