Basta il gol di Gargiulo al Sorrento per archiviare la pratica Nardò e allungare così a nove la striscia di ritultati utili consecutivi. Tre punti d’oro per i rossoneri che tornano al successo tra le mura amiche dello stadio “Italia” mantenendo ben salda la posizione nei piani alti della classifica. Gara disputata sotto una fitta pioggia tra due compagini che non perdono tempo a studiarsi, entrambe impongono un ritmo molto intenso travndo però difficoltà nell’affondare in area avversaria. La prima conclusione a rete infatti arriva soltanto al minuto 24 quando il centrocampista del Sorrento Costantino, dal limite dell’area, spreca una buona occasione calciando debolmente senza angolare la sfera. Al 36′ ci prova Masullo con il mancino, conclusione violenta e diretta sotto la traversa ma il portiere Mirarco e bravo a mette in angolo con un colpo di reni. La risposat del Nardò arriva nel minuto di recupero della prima frazione quando Mengoli devia in tuffo di testa un calcio piazzato dalla corsia sinistra trovando l’attenta risposta del portiere rossonero Scarano. Nella ripresa il Sorrento sembra avere una marcia in più, fin dalle primissime battute e l’ingresso in campo di Figliolia costringe gli ospiti ad arretrare ulteriomente sul campo. I padroni di casa infatti prendono saldamente il pallino del gioco ed iniziano a macinare gioco e occasioni pericolose. La più ghiotta sul destro di Gargiulo, ben servito da Herrera, che spara sull’esterno della rete da posizione ravvicinata. Capitano rossonero che riesce a rifarsi con gli interessi al minuto 72′: traversone di Masullo dalla sinistra, nessuno interviene sulla sfera fin quando s’avventa Gargiulo che conclude di prima intenzione trafiggendo Mirarco con un diagonale secco. Il Nardò risponde subito con un colpo di testa del subentrato Natalucci che termina di un soffio oltre la traversa. Superato il pericolo, il Sorrento riesce a controllare il risultato senza eccessive preoccupazioni e va vicinissimo al raddoppio in contropiede con il neo-entrato Pedrabissi che però non riesce ad inquadrare lo specchio della porta dal centro dell’area di rigore. Dopo quattro minuti di recupero apoteosi rossonera con i ragazzi che fanno festa sotto la curva dei tifosi sorrentini.

SORRENTO-NARDO’ 1-0
Marcatore: 72′ Gargiulo
SORRENTO: Scarano; Cesarano, Cacace, Fusco, Masullo; La Monica, De Rosa, Costantino (52′ Figliolia); Vitale (82′ Bozzaotre), Gargiulo (78′ Pedrabissi), Herrera. A disp.: Semertzidis, D’Alterio, Peluzzi, Esposito, Cvijanovic, Bonanno. All.Maiuri.
NARDO’: Mirarco; Frisenda (78′ Vecchio), Trinchera, Pantano, Centonze (78′ Iannucci); Cancelli (65′ Montaperto), Mengoli, Danucci, Avvantaggiato (60′ Natalucci); Calemme, Camara. A disp.: Montagnolo, Stranieri, Spagnolo, Matere, De Luca. All.Fogliamanzillo.
Arbitro: Crescenti di Trapani.
Ammoniti: Costantino (S), Danucci (N), Gargiulo (S), Cesarano (S), Pantano (N), Centonze (N).
Spettatori: 300 circa
Recupero: 1′ pt; 4′ st.