Queste le dichiarazioni rilasciate dal mister Maurizio Coppola al termine della gara vinta per 4-1 sulla Picciola. “Abbiamo fatto di tutto per complicarci la vita. Credo che quella di questo pomeriggio sia la peggior partita della mia gestione per approccio ed interpretazione della gara. Ho visto una squadra presuntuosa, senza voglia, e di questo passo in Eccellenza non si va lontano. L’Ebolitana non sta 10 punti avanti per caso, e non mostriamo ancora il carattere proprio di una squadra di vertice. Gli aspetti tecnico-tattici sono secondari, perché dobbiamo crescere soprattutto sul piano della personalità.
Tutti gli under devono stare sulla corda. Stanno facendo graduali progressi anche giovani di prospettiva come il 2000 Luigi Esposito, che da qui a fine campionato riuscirà senz’altro a ritagliarsi spazio. Ci aspettiamo un contributo importante anche dal neo-acquisto Banco, così come da Esposito Lauri che non scopriamo certamente adesso”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’analisi del difensore Mario Terracciano. “Da Battipaglia fino alla gara interna contro la Palmese, si è vista grazie al mister Coppola un’identità di squadra sotto l’aspetto di aggressione e pressing di squadra. In passato recuperando palla, ci trovavamo già nella metà campo avversaria, mentre nell’ultimo periodo stiamo vivendo una piccola involuzione.
Finché la matematica non ci condanna definitivamente, continueremo sempre a dare un occhio verso l’Ebolitana, anche se in questo momento stiamo pensando soprattutto ad aumentare il nostro distacco rispetto alle squadre che ci seguono in classifica. Siamo consapevoli che la gara di domenica prossima sul campo del Cervinara sarà fondamentale per il prosieguo del campionato in ottica play-off. Dovremo perciò essere maturi e ritrovare quell’identità di gioco smarrita. Sappiamo che ogni avversario aspetta il Sorrento per mettersi in mostra, ed anche un pareggio viene festeggiato come la partita della vita. Ci è mancata quella mentalità battagliera, e soprattutto usare la sciabola più del fioretto in questo campionato che presenta insidie ad ogni angolo.