Prezioso il contributo di Alessandro Cozzolino, terzino destro la cui duttilità gli permette di sfrecciare lungo l’out opposto o di destreggiarsi a centrocampo in qualità di mezzala. Terza presenza in Coppa Italia, impreziosita da un assist perfetto per l’incornata di Parlato. “Siamo riusciti a mettere subito le cose in chiaro, chiudendo il primo tempo sul 3-0. Abbiamo affrontato la gara con il piglio giusto, e siamo stati bravi a riprenderci dopo un piccolo calo di tensione. La mia prestazione è stata buona, ma non perfetta. Come under  cerco sempre di imparare qualcosa dai miei compagni più esperti, che mi stanno dando una grossa mano. Sono arrivato qui a Sorrento come terzino destro, poi il mister mi ha fatto provare in allenamento da interno di centrocampo. È un ruolo che non avevo mai ricoperto in passato, mi sto trovando bene e cerco sempre di adattarmi in qualsiasi posizione mi chieda il mister”.

Positivo l’impatto anche di Giuseppe Esposito Lauri, che sta riuscendo a ritagliarsi uno spazio sempre più importante. Entrato a gara in corso negli ultimi due match di campionato contro Castel San Giorgio e Valdiano, ha offerto anche oggi un importante contributo in termini di qualità e quantità. Dai suoi piedi è giunto l’assist per il 4-0 di Marcucci. “Anche se la partita non ha mai avuto storia fin dai primi minuti,  è stata una buona opportunità per allenarci visto che la Coppa Italia è una manifestazione importante e  ci offre un’ulteriore possibilità di tagliare il traguardo della promozione in Serie D. Non sottovalutiamo alcuna competizione e daremo sempre il massimo in ogni gara. Lavoro sempre duramente perché sento che il mister, il direttore e tutto lo staff ripongono grande fiducia in me. Anche se entro a partita in corso, cerco sempre di farmi trovarmi pronto e dare il mio contributo per la squadra. Partite come quella di oggi contro il San Giuseppe ci danno la possibilità di metterci in mostra e dimostrare che c’è posto anche per noi. Una vittoria che ci permette anche di preparare con il morale a mille la gara di domenica contro il Positano. Si tratta di una partita ricca di fascino, e che si carica da sola come tutti i derby”.