Ennesima domenica di grandi rimpianti per il Sorrento che tra le mura amiche dello stadio Italia si fa scappare via una vittoria a pochi minuti dal termine. Il derby con la Sarnese poteva essere, e lo sembrava fino al minuto 86, l’occasione del riscatto per i rossoneri dopo tre sconfitte di fila in campionato ed invece un destro dalla lunga distanza del granata Sorriso sorprende Leone regalando un pareggio quasi inaspettato alla giovane compagine ospite. Un risultato che sta certamente stretto al Sorrento, protagonista di una buona prestazione però macchiata da una sanguinosa disattenzione quando ormai la gara era giunta agli sgoccioli. Non basta quindi il gol del centrocampista rossonero De Rosa, bravo e fortunato nel beffare il portiere granta con un tiro-cross velenoso e potente sul primo palo da posizione molto defilata. Gol sorresntino arrivato al minuto 38′ del primo tempo a premiare la superiorità del Sorrento che avrebbe potuto incrementare il vantaggio se non fosse stata per l’imprecisione sotto rete di Gargiulo prima dell’intervallo. Nella ripresa poche le occasioni da rete da registrare, con i padroni di casa che sembrano riuscire ad amministrare il risultato senza eccessivi rischi prima della doccia gelata all’86’. Gioia smisurata per la Sarnese che conquista un punto prezioso in trasferta, difendendo così la lunghezza di vantaggio in classifica sui costieri.

SORRENTO – SARNESE 1-1
Marcatori: 38’ De Rosa (SO), 84’ Sorriso (SA).
Sorrento: Leone, Fusco, Rizzo (75’ Esposito L.), Todisco, Russo V., Guarro, De Rosa, Paradiso (60’ Di Prisco), Gargiulo Alf. (65’ Cifani, 85’ D’Angolo), De Angelis, Vitale (80’ Coglitore). A disposizione: Munao, Di Gregorio, Gargiulo M., Ferro. Allenatore: Guarracino.
Sarnese: Mennella, Pantano, Adamo (55’ Sorriso), Mariani, Girardi, Terracciano (80’ Tortora), Varriale, Langella, Maione, Cassata, Sellitti (62’ Cacciottolo). A disposizione: Montella, Maiorano, Siciliano, Muollo, Cinque, Carginale. Allenatore: Cusano.
Arbitro: Capriuolo Luca di Bari.
Assistenti: Facchini Francesco e Grande Francesco di Bologna.
Ammoniti: Varriale (SA), Langella (SA), De Rosa (SO), Terracciano (SA), Sorriso (SA), Cassata (SA), Maione (SA).
Recupero: 2′ pt, 5′ st.