SORRENTO-MONOPOLI 2-0

MARCATORI: De Francesco 14′ e 30′ s.t.

SORRENTO (4-3-3) Del Sorbo; Todisco (dal 42′ s.t. Vitiello), Blondett, Fusco, Loreto; La Monica, De Francesco (dal 31′ s.t. Messori), Cuccurullo; Scala (dal 31′ s.t. Panelli), Martignago (dal 22′ s.t. Ravasio), Vitale (dal 42.’ s.t. Bonavolontà) (D’Aniello, Oliva, Vitiello, Ilario, Colombini, Caravaca, Kone, Petito, Badje)
MONOPOLI (4-2-3-1) Perina; Viteritti (dal 41′ s.t. Cristallo), Fazio, Fornasier, Ferrini; Vassallo (dal 29′ s.t. Hamlili), Iaccarino; Borello, Starita (dal 41′ s.t. De Paoli), D’Agostino (dal 9′ s.t. Riccardi); Spalluto (dal 29′ s.t. Santaniello) (Alloj, Botis, Di Benedetto, Cargnelutti, Cristallo, De Risio, Piarulli, Simone, De Santis). All.: Tomei

ARBITRO: Pezzopane di L’Aquila (Palla-Spataro/Giordano)

Note: serata gelida, terreno sintetico in perfette condizioni. Spettatori: per un incasso di Euro. Espulso Riccardi (M) al 45′ s.t. Amm.: Vitale, Todisco (S), Cristallo (M). Rec.: 0′ p.t., 5′ s.t.

Grande vittoria del Sorrento contro un Monopoli reduce da sei risultati utili consecutivi. Decicde una doppietta di De Francesco (entrambe le reti su punizione) ma soprattutto l’atteggiamento tattico di una squadra compatta e coriacea capace di collezionare otto punti nelle ultime quattro gare.
Maiuri ha confermato dieci elementi dell’undici visto in partenza a Castellammare con Martignago preferito a Ravasio nel ruolo di punta centrale. Lunga fase di studio iniziale, complice probabilmente il grande freddo. Al 19′ primo squillo Sorrento con Todisco ben imbeccato da Vitale, destro alto da posizione leggermente defilata. Replica ospite poco dopo con un mancino impreciso di D’Agostino imbeccato da Starita. Ha girato a lato un bel destro di Scala al 33′ dopo una bella azione personale, ultima emozione di un primo tempo estremamente tattico. Avvio di ripresa intraprendente del Sorrento con Scala due volte in condizione di battere a rete. Così al 14′ è arrivato il gol del vantaggio rossonero con una splendida punizione di De Francesco dai 22 metri: palla all’angolino imparabile per Perina. Alla mezz’ora lo stesso De Francesco ha raddoppiato con un altro calcio piazzato da trequarti: pallone che ha tagliato tutta l’aria di rigore senza che nessuno riuscisse ad intervenire per poi infilarsi alle spalle di Perina. Maiuri ha inserito Panelli e Messori passando al 3-5-2, ha rischiato poco ma sudato freddo sulla traversa colpita da Santaniello al 41′. Poi una gestione serena di un successo meritato.

Sorrento Calcio 1945

segreteria@fcsorrento.com
media@fcsorrento.com

la prima squadra

Il Sorrento partecipa al campionato nazionale di Serie C, le gare interne si svolgono allo stadio Viviani di Potenza in attesa della ristrutturazione dello stadio Italia di Sorrento.

le giovanili

Scuola Calcio Elite da cinque stagioni di fila ed un’intensa attività del settore giovanile: le formazioni rossonere sono presenti in tutti i campionati nazionali giovanili (dalla Primavera all’Under 14). Quest’anno si è aggiunta al novero delle formazioni rossonere anche l’Under 15 femminile, impegnata nel campionato regionale.

#sorrentocè

Accanto all’ambizioso progetto tecnico – miriamo ad avviare un percorso che coinvolga tutte le componenti di un club calcistico, dal singolo tifoso alle tantissime realtà produttive del territorio. Siamo attenti anche all’aspetto sociale del calcio e scendiamo in campo con la squadra “for special” nel campionato paralimpico sperimentale Figc.